Marco Gentili per il Comune di Tarquinia

22/12/13 la Voce

(Clicca sull’articolo per ingrandirlo)

24
dic 2013
Categorie

Parlano di me

Commenti Nessun commento

20/12/13 Discorso di fine anno per il CSR

COMUNE DI TARQUINIA


20 Dicembre 2013
Discorso di fine anno CSR
del presidente del Centro socioriabilitativo Capotorti, Marco Gentili.


Cari e care,

innanzitutto buongiorno e ben trovati nella sede del Centro Luigi Capotorti a salutare la fine dell’anno 2013, di nuovo insieme come l’anno scorso.

Mi fa davvero piacere essere di nuovo presente a questo incontro di fine anno nella sede che ha mantenuto e mantiene ancora vivo il ricordo di Luigi Capotorti che è rimasto nel cuore di tutti i cittadini di Tarquinia e che vive soprattutto nelle mura di questo edificio. Tra l’altro quest’anno cadrà il 25esimo anniversario della sua morte e sarà questa una occasione speciale per onorare il suo operato e la sua attenzione al prossimo.

Quest’anno il Centro “Luigi Capotorti” è stato teatro di numerose iniziative, come le attività artistiche, i laboratori ludico-ricreativi ed i momenti di aggregazione e socializzazione, che hanno coinvolto in maniera attiva tutti i ragazzi e gli operatori, nonché le associazioni e gli enti culturali del territorio. Questo ci rende orgogliosi dell’attività quotidiana realizzata perché è con la partecipazione e la collaborazione di tutti che si rende operativo un posto con questo spessore solidale.

Proprio l’anno scorso, in questa sede e in questo specifico giorno, auguravo a tutti voi e a me stesso l’entusiasmo di voler far vivere questa sede come fosse un palcoscenico di vita in cui le persone diversamente abili, che lottano costantemente dietro le quinte, possono poi uscirne protagoniste.

Credo che questo augurio abbia portato fortuna e spero che si possa continuare verso questa strada.

Ringrazio tutto il personale che gestisce direttamente e indirettamente la struttura, o meglio le strutture, sparse in vari enti comunali; l’amministrazione comunale sempre vicina ai circuiti sociali, nonostante la crisi che ci portiamo dietro da anni, e il grazie più speciale va proprio a voi ragazzi che popolate questo spazio di aggregazione con voglia di fare ed entusiasmo.

Ho visto con piacere, perché vi seguo spesso su facebook, che vi siete dati alla cucina, alla palestra e all’attività informatica ma soprattutto che spesso vi siete concessi delle belle passeggiate turistiche in alcune bellissime località italiane! Siete un gruppo davvero attivo, vi auguro dunque un altro anno così ricco di avvenimenti costruttivi!

Tanti auguri di buone feste a tutti! Soprattutto Buon 2014!!

Marco Gentili

20
dic 2013
Categorie

Discorsi

Commenti Nessun commento

15/12/13 Corriere di Viterbo

(Clicca sull’articolo per ingrandirlo)

15
dic 2013
Categorie

Parlano di me

Commenti Nessun commento

14/12/13 Discorso per borse di studio agli studenti meritevoli

COMUNE DI TARQUINIA


14 Dicembre 2013
Discorso per la premiazione allo studio
del Consigliere comunale PD, Marco Gentili


Cari studenti e gentili genitori,

anche quest’anno siamo molto lieti di essere qui con voi, anche se con leggero ritardo, per la consegna delle borse di studio. Questa premiazione, giunta ormai al quarto anno, vuole premiare gli studenti che hanno conseguito il diploma della scuola superiore, con ottimo risultato, frutto dell’impegno costante, delle capacità naturali ma anche della forte volontà di imparare.

Questo evento annuale vuole essere la dimostrazione di quanto è importante per la nostra amministrazione comunale valorizzare il merito degli studenti, le loro potenzialità, sia innate che sudate nel tempo.

La scuola svolge, nella società, una funzione fondamentale di promozione umana, favorisce l’autonomia del pensiero e della decisione, apre alla responsabilità personale, forma il carattere, rende sensibili ai problemi sociali, introduce alla cultura della democrazia ed educa al futuro. Come potremmo non premiare chi, fra i nostri giovani cittadini, si contraddistingue per un percorso scolastico responsabile e costruttivo?! Non è mai banale e scontato ribadire che i giovani studenti costituiscono le nostre generazioni future.

In questo senso la formazione non perderà mai il suo significato più profondo di costruttrice della società. Forse dovremmo averlo presente più spesso, perché forse molte politiche a livello nazionale non ne stanno tenendo più conto.

La vita di una persona non è mai frutto del caso, ma è il risultato di una fatica e di un preciso percorso che coinvolge genitori, insegnanti, educatori, membri con diversi ruoli della comunità in cui vive. Tutti questi attori, me compreso, hanno il dovere di adoperarsi affinchè l’istruzione venga concepita come una difesa dallo sfruttamento, uno stimolo fondamentale per l’economia ed il lavoro, un incentivo alla pratica della legalità e del rispetto verso l’altro, e soprattutto come una vera e propria palestra di vita.

Ora che vi apprestate, e quasi sicuramente alcuni di voi lo hanno già fatto, al mondo dell’Università, tenete presente che sarete chiamati a specializzarvi in un ambito che costituirà una parte preziosa per la vostra vita, sia in termini economici, sia in termini culturali.

Ciò che acquisirete a livello teorico sarete chiamati a dimostrarlo a livello pratico e connoterà la vostra persona di abilità e competenze che vi renderanno orgogliosi del contributo che potete dare a voi stessi e alla società in cui vivrete.

Mi auguro che il rapporto tra mondo dell’istruzione e della scuola possa migliorare. In Italia, ma non solo, da questo punto di vista, abbiamo perso qualche punto rispetto al passato; le profonde modificazioni nella natura e nel contenuto del lavoro sollevano questioni rilevanti per il sistema dell’istruzione e della formazione e in conseguenza per il policy maker circa il genere di competenze che i giovani dovrebbero possedere per poter riuscire ad affermarsi nel lavoro e nei successivi processi di formazione cui dovranno necessariamente sottoporsi lungo il ciclo della loro vita lavorativa.

Ecco perché noi, gestori della cosa pubblica, abbiamo il dovere di dialogare e confrontarci su questi nuovi cambiamenti epocali, per poter dare risposte nuove ad una società in evoluzione.

Ai professori dico grazie per aver inculcato la dedizione allo studio ed gli studenti dico grazie e complimenti per l’impegno e la responsabilità che hanno dimostrato e li invito a non spegnere mai il loro entusiasmo di vivere e reinventarsi e a combattere per un posto dignitoso e di valore nella società!

Ancora grazie a tutti, e grazie al Sindaco Mazzola e all’assessore Celli che ogni anno mi invitano all’appuntamento istituito dal 19 marzo 2010 nel Comune di Tarquinia. Tramite la mia proposta per i premi al merito voluta lanciare durante il Consiglio dei Giovani sotto la passata Amministrazione.

 

 Marco Gentili

14
dic 2013
Categorie

Discorsi

Commenti Nessun commento

19^ Convocazione Consiglio

Siete invitati a partecipare alla seduta del Consiglio Comunale che si terrà presso la sala consiliare del Comune di Tarquinia – Piazza G. Matteotti n. 6 – in data 16/12/13 alle ore 9.00 per discutere e deliberare sul seguente:

ORDINE DEL GIORNO

  1. Elezione dei rappresentanti dei Comuni in seno al Consiglio delle Autonomie Locali (C.A.L.): costituzione del seggio elettorale;
  2. Svolgimento delle elezioni dei rappresentanti dei comuni presso il Consiglio delle Autonomie Locali (C.A.L.).
10
dic 2013
Commenti Nessun commento

03/12/13 Corriere di Viterbo

(Clicca sull’articolo per ingrandirlo)

03
dic 2013
Categorie

Parlano di me

Commenti Nessun commento