Marco Gentili per il Comune di Tarquinia

30/08/15 Corriere di Viterbo

(Clicca sull’articolo per ingrandirlo)

31
ago 2015
Categorie

Parlano di me

Commenti Nessun commento

28/08/15 Discorso inaugurazione “A TU PER TU CON LE EMOZIONI”

COMUNE DI TARQUINIA


28 Agosto ore 18.00
Discorso inaugurazione “A TU PER TU CON LE EMOZIONI”
del presidente del Centro socioriabilitativo Capotorti, Marco Gentili.


Cari e care,

in primo luogo un saluto a tutte le autorità convenute oggi, alle famiglie e ai giovani artisti. È per me un grande piacere prendere parte per il terzo e ultimo anno al progetto artistico “Sfumature di emozioni” di così alto valore educativo ed aggregativo. È sempre motivo di orgoglio avere l’opportunità di constatare e apprezzare, tutti insieme, i frutti di un percorso, di un’attività progettata e realizzata al fine di dare la possibilità ai giovani con limitazioni psico-fisiche di esprimersi mediante forme alternative di comunicazione: in questo caso il linguaggio pittorico.

Non sempre ottimi risultati si ottengono con l’utilizzo di risorse ingenti, è sufficiente in alcuni casi la passione e la collaborazione di un gruppo ben costruito e pieno di energie per ottenere percorsi stimolanti e di crescita individuale e collettiva.

Sono felice che la mia passione per l’arte abbia avuto modo di esprimersi attraverso il lavoro di nove giovani fruitori del Centro socio-riabilitativo “Luigi Capotorti”. Non nego la mia soddisfazione per essere stato il promotore di questo progetto, la cui realizzazione ha poi avuto uno sviluppo triennale grazie al coinvolgimento attivo e costruttivo di operatori in gamba sia della Cooperativa sociale Alice sia dell’Associazione artistico-culturale La Lestra.

Oltre ad aver acquisito notevoli abilità artistiche, i componenti del gruppo che nei tre anni si sono susseguiti e che meritano di essere qui citati uno ad uno: Bianchi Catia, Casciani Erina, China Cristiano, Creo Ugo, Lucci Franco, Masci Anna, Paolacci Maurizio, Paolucci Daniela, Proietti Mauro, hanno avuto l’opportunità di ricercare ed esprimere le loro personali emozioni e sensazioni attraverso l’arte, in un crescendo di produzioni artistiche sempre pensate per conferire espressività ai quadri proposti.

La mostra presentata oggi altro non è che un vero e proprio viaggio creativo che, in un crescendo di abilità ed emozioni, si conclude con la consapevolezza, per tutti i partecipanti, di aver compiuto un cammino fatto di ricerca-attiva, sperimentazione e condivisione, dove l’arte fa da stimolo e veicolo al fine di far emergere vissuti, emozioni, spirito creativo e cooperativo. I visitatori potranno vedere con i loro occhi quanto tale cammino sia evidente nei quadri esposti e come questo si espliciti con chiarezza mediante l’esposizione conclusiva di un murales, dove ogni elemento del gruppo si è messo a disposizione dello stesso con particolare piacere ed ironia, producendo un lavoro innovativo e al tempo stesso antico e tradizionale.

Favorire la creatività in un’ottica di potenziamento della persona è quanto di più “nobile” potevamo fare. Credo che questo mio pensiero sia ancora una volta anche il vostro.

Mi auguro che ogni partecipante abbia avuto modo, con questa esperienza educativo-emozionale, di incrementare la propria conoscenza di sé, rafforzare la personale autostima e sicurezza verso il mondo. Questo perché sono certo che il valore del percorso fatto sia molto importante, a prescindere dal prodotto finale. È il “costruire” che rende bello il viaggio e il finale.

È proprio il caso di dire che attraverso questo percorso siete tutti riusciti a conoscere le diverse sfumature del vostro essere, così come nelle intenzioni esplicitate nel titolo del laboratorio, che quest’anno ha voluto essere un contenitore di raccolta di tutti gli anni precedenti, intitolandosi “A tu per tu con le emozioni“.

Concludo questo mio intervento ringraziando nuovamente tutti i ragazzi, le loro famiglie che con dedizione partecipano alle proposte che il Csr offre loro, il Presidente Gianpaolo Micozzi, successore del caro Luigi Gentili e gli artisti dell’associazione culturale La Lestra Americo Blasi e Teresa Moriconi che hanno collaborato sempre con grande stimolo, gli operatori della cooperativa Alice, Claudia Astolfi e Francesca Mauri sempre attenti e competenti nelle loro funzioni, i servizi comunali, ed in particolare Graziella Pancianeschi, il distretto ASL VT2 del disabile adulto, nella persona di Daniela Venturi, Fabiola Cenci e il nuovo direttore del Distretto Maria Assunta Silvestri  alla quale faccio il mio in bocca al lupo.

Per finire sostengo il mio piacere a vedere esposto il murales tra le antiche mura della sala consiliare del Comune di Tarquinia. Posto d’onore e di prestigio per un lavoro così ben fatto e di valore. Mi auguro che la mia volontà sia accolta con piacere dalle autorità locali.

Grazie a tutti per l’attenzione dal vostro Presidente del Centro socio-riabilitativo “Luigi Capotorti”.

   Marco Gentili

29
ago 2015
Categorie

Discorsi

Commenti Nessun commento

28/08/15 Corriere di Viterbo

(Clicca sull’articolo per ingrandirlo)

28
ago 2015
Categorie

Parlano di me

Commenti Nessun commento

27/08/15 Corriere di Viterbo

(Clicca sull’articolo per ingrandirlo)

27
ago 2015
Categorie

Parlano di me

Commenti 1 Commento

26/08/15 Corriere di Viterbo

(Clicca sull’articolo per ingrandirlo)

26
ago 2015
Categorie

Parlano di me

Commenti Nessun commento

21/08/15 Dichiarazione di voto

COMUNE DI TARQUINIA


21 Agosto 2015
Dichiarazione di voto
del Consigliere comunale PD, Marco Gentili.


Illustrissimo Signor Sindaco,

Egregi Consiglieri,

Gentilissimo pubblico,

chiedo scusa ma credo mi sia dovuta una dichiarazione di voto.

La presente dichiarazione di voto è per me atto dovuto, affinché siano chiare le ragioni del mio pensare.

Nel Consiglio del 29 luglio ho posto domande legittime e nessuno ha risposto, eccetto le recenti comunicazioni intercorse e non ancora concluse con Antonella Bernabei, la quale mi ha gentilmente fornito specifiche circa il testo del regolamento attuativo per il Testamento Biologico trasmesso lunedì 13/07/2015 e ancora non attuato per mancanza di personale lavorativo attualmente in ferie. A settembre vedremo se davvero daremo seguito ad azioni assunte in Consiglio il 19/03/15. Così come vedremo, sempre a settembre, in quale modalità si porti in Commissione Capigruppo la proposta di Codice Etico presentata e, altresì, si porti in Consiglio la proposta (ulteriore) di valorizzazione della progettazione nazionale ed europea come canale per fornire ulteriori risorse finanziarie all’amministrazione della nostra città.

Ciò detto, fa piacere che alla questione tassa di soggiorno sia stata data rilevanza uscendo sul Corriere di Viterbo. E pensare che  alcuni hanno sindacato quella proposta, nei giorni e nelle riunioni successive, come se avessi detto eresie medioevali. La tassa di soggiorno è prevista in tutte le più rinomate località turistiche, il suo scopo non è certo quello di ostacolare le attività di imprese turistiche, di ristorazione ma, al contrario, sgravare i cittadini da altre imposte che pesano sulla collettività locale. Nessuno propone tasse ulteriori ma rivendica un “mantra” che ci portiamo dietro da troppo tempo nella maggioranza: ridurre la pressione fiscale.

La frammentazione dei gruppi consiliari, la nascita anche nella maggioranza di nuove entità, figlie per lo più di dinamiche viterbesi, impone a noi tutti uno sforzo ulteriore di trasparenza e chiarezza. I nuovi gruppi tendono diversificarsi a scaricare sugli altri le scelte fatte e delle quali beneficiano con nutrite presenze nella giunta esecutiva. Non vogliono le tasse, ma spendono quei soldi che dal gettito fiscale arrivano in comune: questo non è giusto. Non vorrei che questo modus operandi dove si sta in maggioranza, ma si è diversi venga applicato anche alle battaglie sociali di cui sono da sempre portavoce e che voi tutti avete da sempre sostenuto: non si usino questi argomenti per trattare vantaggi politici. Non permetterò che si giochi sul destino della gente partendo da posizioni ideologiche e di tattica politica. Io non faccio politica per una carica in più, per un posto di lavoro, per tutelare amici e parenti, lascio questo stile a venerabili viterbesi dei quali ho poca stima, nella speranza che i loro stili di comportamento non siano già entrati nella nostra Tarquinia.

Sui giornali tanto rumore per nulla. Chi vuole tagliare le tasse ci spieghi come. Non bastano i proclami. La tassa di soggiorno è uno strumento che non grava sui tarquiniesi, la mia era ed è una proposta seria, chi la vuole strumentalizzare sbaglia.

Nel luglio 2013 ho redatto anche il testo di delibera del PEBA (Piano di Eliminazione Barriere architettoniche) sempre su ulteriore commissione stavolta dell’Ufficio Lavori Pubblici, troppo carico di lavoro per occuparsene in modo adeguato. Si trattava di una delibera ad hoc da presentare sempre in Giunta e, senza darmi specifiche ed univoche spiegazioni, la sua adozione non è mai stata attuata. Scrivessero anche questo i giornali domani! Oltre al fatto che a settembre 2014 anche il Presidente dell’Anci Piero Fassino ha formalmente chiesto a tutti i comuni italiani di impegnarsi nell’adozione dei PEBA. Spiegatemi cosa ostacola tale adozione: mi rivolgo al Segretario Generale. Perché la volontà politica mi sembrava inequivocabile.

Dal momento che, per motivi magari legittimi ma che io ignoro, l’assessorato all’Urbanistica, capitanato dal Vice-Sindaco, non ci ha fatto più sapere nulla sull’evoluzione del nuovo Piano Regolatore, oltre ad avere degli aggiornamenti sui suoi sviluppi, vorrei altresì sapere se all’interno del testo di Regolamento Attuativo si cita il termine PEBA. Se così non fosse, condivido con voi, già da oggi, la volontà di fare in modo che il termine, a questo punto anche per vie legali, sia inserito appositamente nel suddetto Regolamento, affinché tale progettualità diventi automaticamente fattibile. Se invece il termine fosse già presente nel testo, non vedo ostacoli concreti alla realizzazione di un pezzo di carta che dica “Tarquinia con 50.000 euro rimanenti, da ottobre, predisporrà la strategia di spesa e termina le operazioni di abbattimento delle barriere architettoniche e diviene un esempio per altri Comuni“. Chiedo dunque, gentilmente, di poter visionare il testo del Regolamento Attuativo.

Credo di meritare delle risposte, non importa come esse siano, l’importante è che siano messe anch’esse a verbale. Affinché il Bilancio passi in maniera limpida. Non ho mai fatto ricatti (anche perché questo non è nel mio stile) ed ho sempre agito lealmente, ma credo sia giusto che la mia voce venga ascoltata e dalle promesse si passi all’attuazione del programma che abbiamo condiviso insieme.

Detto tutto questo la presente dichiarazione risulta favorevole!

Quest’ultime sono parole non mie, ma di Fabrizio De Andrè. Ho terminato.
Grazie per la cortese attenzione,
Marco Gentili

 

21
ago 2015
Categorie

Discorsi

Commenti Nessun commento

30^ Convocazione Consiglio

Siete invitati a partecipare alla seduta del Consiglio Comunale che si terrà presso la sala consiliare del Comune di Tarquinia – Piazza G. Matteotti n. 6 – in data 21/07/15 alle ore 16.00 per discutere e deliberare sul seguente:

ORDINE DEL GIORNO

  1. Comunicazioni del Presidente del Consiglio, del Sindaco e degli Assessori;
  2. Approvazione programma triennale dei lavori pubblici 2015/2017 ed elenco annuale di cui al Decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti 24 ottobre 2014 pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale Serie Generale 283 del 05/12/2014, ai sensi dell’art. 128, comma 11, del Decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163 e s. m. e i.;
  3. Approvazione del Programma degli incarichi di collaborazione autonoma per l’anno 2015 e quantificazione del relativo tetto di spesa;
  4. Piano di valorizzazione e dismissione degli immobili di proprietà comunale;
  5. Bilancio annuale di previsione per l’esercizio 2015 – Bilancio pluriennale e relazione previsionale e programmatica per il trienno 2015/2017 – Esame ed Approvazione.
18
ago 2015
Commenti Nessun commento

15/08/15 Corriere di Viterbo

(Clicca sull’articolo per ingrandirlo)

15
ago 2015
Categorie

Parlano di me

Commenti Nessun commento

05/08/15 Corriere di Viterbo

(Clicca sull’articolo per ingrandirlo)

05
ago 2015
Categorie

Parlano di me

Commenti Nessun commento